Insalata Russa

Ingredienti • 150 Gr. piselli
• 3 carote
• 2 patate grandi
• 4 cetrioli
• 300 Gr. maionese
• 2 uova
• 2 olive verdi
• 2 olive nere
• 1 cucchiaino di capperi
Come si prepara L'insalata russa Ŕ piatto che va servito rigorosamente freddo, Ŕ ottimo sia come antipasto che come contorno.

Le origini dell'insalata russa risalgano alla metÓ dell'ottocento, venne ideata nel ristorante Hermitage di Mosca dal cuoco francese Olivier e nonostante la versione odierna differisca molto da quella dell'epoca, va comunque attribuita ad essa la sua origine.

Prima di iniziare la preparazione dell'insalata russa lavate bene le carote e le patate, tagliate tutto a dadini e fate cuocere insieme ai piselli in acqua salata. Fate molto attenzione alla cottura, in norma 6 minuti dovrebbero bastare ad ogni modo Ŕ necessario che le verdure siano ben croccanti.

Mentre preparate la verdura preparate anche le uova sode, facendole cuocere in acqua bollente per circa 10 minuti o comunque finchŔ non saranno sode.

Qualora vogliate dare una forma all'insalata russa, prendete uno stampino a vostro piacimento ed immergetevi il composto che andrete ad ottenere mischiando carote, patate, piselli, cetrioli tagliati e maionese, prima di preparare il composto aspettate che le verdure si siano raffreddate.

L'insalata russa sta prendendo forma, l'ultima cosa da fare a questo punto Ŕ decorarla con le fettine di uova soda, le olive, i capperi e naturalmente tanta fantasia.

Prima di servirla, l'insalata russa va lasciata riposare in frigo per almeno un paio d'ore, dopodichŔ potrete gustarvela nel modo che preferite, si raccomanda comunque di non esagerare in quanto se mangiata in abbondanza potrebbe disgustare.

I curiosi gradiranno sapere che in Russia, l'Insalata Russa Ŕ chiamata Insalata Oliver (per il nome dell'inventore) o Insalata alla francese (per le origini dell'inventore).
Note Tempo: 1 h
Difficoltà: Media
Regione: Estero
Stagione: Inverno
Persone: 4